Skip to content

Torta rustica colossale

12 dicembre 2017

Questa torta salata vegetariana dal sapore delicato mi è valsa complimenti lusinghieri. Facilissima da preparare, basterà come piatto unico per almeno quattro persone affamate. Come antipasto o secondo, può bastare tranquillamente per otto.

Per la base:

  • Farina bianca di frumento: 250 grammi
  • Burro o margarina: 120 grammi
  • Un uovo
  • Mezzo cucchiaino di sale o poco meno

Per il ripieno:

  • Mascarpone o altro formaggio cremoso: 250 grammi
  • Ricotta: 250 grammi
  • Formaggio tipo grana o parmigiano: a piacere, circa 30–60 grammi
  • Uova: quattro (quindi in totale cinque)
  • Verdura mista quanto basta a riempire lo stampo. Di questa stagione consiglio:
    • Un paio di grossi porri
    • Mezzo cavolfiore bianco
    • Un piccolo broccolo romano
    • Due o tre carote
  • Olio
  • Sale
  • Pepe
  • Un paio di cucchiai di salsa di soia (facoltativo)

Per prima cosa, preparate la base, che è la mia solita pasta frolla senza zucchero:

Si versa in una terrina la farina e su questa, con un coltello, il burro tagliato a pezzi. Tenete a mente che per una buona riuscita è fondamentale evitare di riscaldare il burro facendolo fondere, perciò occorre essere quanto più veloci possibile e toccare la pasta con le mani meno che si può. Con un cucchiaio di legno e poi con le mani, si fa in modo di incorporare il burro nella farina fino ad ottenere un composto dall’aspetto farinoso piuttosto uniforme. Si rompe un uovo in questo composto e si lavora molto rapidamente fino ad ottenere un impasto omogeneo e che non sporca, aggiungendo uno o due cucchiai di acqua fredda o vino all’occorrenza. Una volta preparata, la pasta va stesa in uno stampo per dolci di grande misura imburrato e infarinato (ma ho l’impressione che con questo impasto sia superfluo imburrare). Stendetela uniforme ed abbastanza sottile (mezzo centimetro circa), evitando di lasciare uno “zoccolo” di pasta spesso la base e i bordi, che non fa bella figura e non cuoce bene, ma soprattutto pareggiate l’altezza dei bordi con un coltello: devono esser alti circa cinque centimetri.

Potete, naturalmente, anche usare un’altra pasta per la base, ma se avete un briciolo di onore, evitate assolutamente la sfoglia.

Se scegliete le verdure che ho consigliato, preparatele così: fate a piccoli pezzetti il cavolfiore e il broccolo, pelate e tagliate a rondelle le carote. Cucinatele al vapore o al microonde, senza sale, fino a che non saranno un po’ intenerite ma non ancora del tutto cotte. Nel frattempo, pulite i porri, fateli a rondelle e soffriggeteli con un filo d’olio a fuoco basso, in una padella capiente. Unite tutte le verdure, salate e fate cuocere a fuoco moderato, mescolando, fino a che non risulteranno molto, molto asciutte; se fossero ancora troppo umide il ripieno riuscirà molle e acquoso. Alla fine, se vi piace, sfumate con la salsa di soia e lasciate raffreddare.

Mescolate bene la ricotta, il mascarpone, parte del formaggio (quanto ne volete, ma senza esagerare) e le quattro uova. Salate a piacere e pepate abbondantemente. Unite le verdure al composto e mescolate benissimo.

Versate il ripieno nel guscio di pasta frolla, battete su un piano per eliminare eventuali bolle d’aria e cospargete con qualche cucchiaio di formaggio grattuggiato. Date appena una spolverata sulla superficie: se ne metteste di più buona parte si seccherebbe semplicemente, formando una specie di polverina scura disgustosa.

Cuocete in forno a 180 °C per circa 50 minuti; servite tiepida. È ottima con della salsa piccante.

 

Annunci
One Comment leave one →
  1. IlConoscenteDiRoma permalink
    12 dicembre 2017 10:03 PM

    Viva viva rigalimoni!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: